Dermatiti solari nei gatti bianchi
Info mediche

Dermatiti solari nei gatti bianchi

Le aree interessate sono di solito quelle prive di pigmento e con scarsa densità di peli, come le palpebre, le labbra, il naso, le dita, ma soprattutto le orecchie, poiché sono le più esposte. Se quindi avete osservato una dermatite alle orecchie del gatto, potrebbe trattarsi di dermatite solare.

Questi tipo di dermatite si verifica più comunemente nei gatti anziani, con un'età media di 10-11 anni, soprattutto in quelli che vivono all'aperto o che trascorrono lunghi periodi di tempo all'esterno, sebbene possa verificarsi anche in gatti di qualsiasi età che amano crogiolarsi sui balconi o sulle finestre di casa.

Sintomi della dermatite solare nel gatto
La dermatite solare nel gatto colpisce solitamente la zona cefalica del gatto, dove possono comparire segni e lesioni come i seguenti:

  • Bruciature
  • Pelle squamosa e desquamata
  • Croste
  • Prurito
  • Eritema o arrossamento
  • Alopecia o perdita di peli nelle aree interessate
  • Carcinoma a cellule squamose in casi avanzati

Diagnosi della dermatite solare nel gatto
Il primo passo nella diagnosi della dermatite solare nel gatto consiste nell'escludere altre patologie che possono produrre segni clinici e lesioni cutanee simili, ossia nell'effettuare una diagnosi differenziale.
Solo un medico professionista può dare i consigli più specifici per la salute del gatto in merito a diagnosi, prevenzione e trattamento.

La cura della dermatite solare nel gatto consiste nel tenere sotto controllo le lesioni, prevenire il loro aggravamento e la comparsa di nuove lesioni evitando l'esposizione ai raggi ultravioletti del sole.
Le crema da utilizzare per la dermatite solare nei gatti deve essere prescritta dal Medico Veterinario.

Scrivici per necessità, per info o per richiedere un appuntamento

Accettiamo pagamenti rateizzati
facebook TAH instagram TAH linkedin TAH