Info mediche

Il diabete nel gatto

Che cos'è?
Il diabete mellito è una patologia che si sviluppa quando l'organismo non produce abbastanza insulina o l'insulina che produce non è sufficiente a mantenere sotto controllo la quantità di zuccheri nel sangue.
Di conseguenza, il corpo non funziona bene come dovrebbe.

Quali sono i segni clinici?
I gatti con il diabete tendono a bere un mucchio di acqua, urinare frequentemente, hanno un appetito vorace e spesso, nonostante il fatto che mangino di più, possono perdere peso.
In certi gatti, se la malattia non è diagnosticata precocemente, una grave condizione chiamata chetoacidosi diabetica può svilupparsi e vomito, diarrea, disidratazione, letargia e anoressia possono manifestarsi.

Come si diagnostica la malattia?
La buona notizia è che il diabete è facile da diagnosticare.
Con un semplice esame del sangue e delle urine, possiamo determinare quando vi è un aumento di zuccheri nel sangue del vostro gatto.

Come si tratta?
Con un trattamento corretto e tempestivo, molti gatti vanno in remissione e non saranno a lungo diabetici.
Per fare questo vi faremo alcune raccomandazioni per una dieta più appropriata e un corretto regime di somministrazione oltre a somministrare l'insulina da una a due volte al giorno.

Come si monitora?
Dopo circa una settimana di terapia insulinica a casa, bisognerà eseguire la curva glicemica in ospedale.
Nell'arco della giornata, il team eseguirà prelievi di sangue seriali per valutare il livello di zuccheri nel sangue.
Potrebbe essere necessario aggiustare la dose di insulina in base ai risultati!
Poiché molti gatti vanno in remissione, potremmo avere un approccio aggressivo nelle fasi iniziali per cercare di riportare il livello di zuccheri nel sangue ad un livello normale ed evitare il trattametno a vita.
Inoltre, discuteremo insieme a voi come monitorare il livello di zuccheri a casa per evitare lo stress del monitoraggio in ospedale.

Quale sarà la prognosi?
Circa l'80% dei gatti andrà in remissione con una terapia aggressiva immediatamente dopo la diagnosi.
Quelli che non andranno in remissione vivranno molto bene e avranno una buona qulità di vita seguendo la terapia.
I gatti, a differenza dei cani, non sviluppano la cataratta diabete-associata, quindi l'obbiettivo del trattamento sarà quello di tenere sotto controllo i segni clinici della malattia.


Se vuoi saperne di più sul DIABETE NEL CANE

Scrivici per necessità, per info o per richiedere un appuntamento

Accettiamo pagamenti rateizzati
facebook TAH instagram TAH linkedin TAH