Consigli

Come portare il gatto dal veterinario

Portare il gatto dal veterinario non è sempre un impresa semplice e questo fatto spinge molti proprietari a ridurre la frequenza delle visite di routine, importanti per assicurarsi circa lo stato di salute generale.

Affinché il viaggio sia sempre be tollerato è importante abituare al viaggio il micio fin da quando è piccolo.
La primissima cosa da fare quando un gatto entra nelle nostre vite è abituarlo al trasportino: deve sempre essere aperto e deve avere la possibilità di esplorarlo tutto senza sentirsi in gabbia.
É consigliabile lavarlo con sapone neutro appena comprato per eliminare eventuali odori; dentro al trasportino dovrebbe esserci cibo appetitoso, una coperta e qualche giochino e va lasciato sempre a disposizione.

Alcune caratteristiche che deve avere sono:
• Apertura sul tetto, solo alcuni kennel ce l’hanno.
• Fessure laterali, per favorire il ricambio di aria.
• Materiale di plastica resistente, facilmente lavabile; dopo ogni viaggio, il trasportino va deterso con acqua e sapone per eliminare eventuali feromoni di allarme prodotti durante il viaggio.
• Deve essere possibile rimuovere facilmente la metà superiore: ciò consente di visitare il gatto senza spostarlo dal suo luogo sicuro.
• Dimensioni: deve essere abbastanza grande da consentire comfort e sicurezza al gatto.

Viaggiare per alcuni gatti equivale a subire un forte stress. In questi casi suggerisco di utilizzare dei prodotti naturali (da preferire quando lo stato emotivo non è così compromesso) o farmacologici per ridurre al minimo lo stress e aiutare il clinico durante la visita.

Write us if you need us, for info
or to request an appointment



#